Emmanuel Noghera

#HotelsPeople è il progetto di eventi live e webinar online che promuove la condivisione delle rispettive esperienze tra i maggiori esperti e professionisti del settore turistico-alberghiero. Un’importante occasione per conoscere ed approfondire le migliori pratiche da applicare nel marketing e revenue management alberghiero.

Oggi conosciamo da vicino Emmanuel Noguera, Country Manager Italy @ Pricematch.

HotelsPeople – Ciao Emmanuel, cosa fa Pricematch per gli Albergatori?
Emmanuel – DATA-DRIVEN: i nostri algoritmi machine learning sono fatti su misura con gli esperti del settore alberghiero prendendo in considerazione lo storico delle vostre prenotazioni, prezzi dei competitors, stagionalità, e-reputation, eventi locali, previsioni meteo, e molto altro ancora…
USER FRIENDLY: la nostra piattaforma è molto semplice da usare e ti fornisce di tutte le informazioni di cui hai bisogno.
CLOUD-BASED: la nostra soluzione è cloud. Non c’è nessun software pesante da installare, senza provvigioni da pagare.
ACCESSIBILITÀ: siamo compatibili con molti PMS e channel manager e ne aggiungiamo altri ogni giorno. Ci occupiamo noi dell’installazione.

HotelsPeople – Caro Emmanuel ci daresti un overview della tua azienda?
Come nasce, in cosa è specializzata, che soluzioni offre al mercato e quali sono, se puoi darci qualche anticipo, le novità in termini tecnologici che avete riservato per il futuro?
Emmanuel – PriceMatch è una start-up francese specializzata in Revenue Management nata nel gennaio 2012. L’idea di base è semplice. Su booking.com ci sono circa 450.000 alberghi, però meno del 10% usa un RMS. Il nostro obiettivo era quello di fornire una soluzione efficace a tutti questi albergatori per permettere anche a loro di aumentare il proprio Revenue. Abbiamo realizzato un anno di ricerca e sviluppo, collaborando strettamente con degli albergatori e nel gennaio 2013 abbiamo iniziato a commercializzarlo. Dopo un anno e mezzo di attività, e una leva di fondi, abbiamo circa 300 clienti, 27 dipendenti e 3 sedi (la principale a Parigi, le altre due a Roma e a San Francisco).

HotelsPeople – Il cliente condivide e giudica. Il mercato sta cambiando rapidamente, il ruolo del viaggiatore (che sia esso turista o professionista in viaggio per affari) ha assunto una posizione chiave all’interno del processo di una prenotazione. Il cliente è promotore di se stesso e conseguentemente delle aziende alberghiere (e non solo) presso la quale ha scelto di soggiornare. In questo scenario quale dovrebbe essere l’approccio di un azienda che vuole posizionarsi efficacemente all’interno della propria destinazione?
Emmanuel – La domanda da farsi è qual è l’informazione della struttura che un potenziale cliente riterrà la più affidabile. Ovviamente è quella di un altro cliente che, non considerando i vari piani di sponsorizzazione, non ha interessi a parlare bene o male dell’esperienza che ha vissuto.
Fondamentali sono le due domande: Come fare in modo che il cliente faccia una recensione sulla propria esperienza e dove la farà. Internet mette a disposizione tanti modi di comunicazione, quindi si devono identificare quali sono i supporti relativi al target. Per farli intervenire, penso che basti semplicemente chiedere. Airbnb, che è oggi un competitors diretto agli albergatori, chiede sistematicamente agli ospiti di fare una recensione, perché gli albergatori non dovrebbero?
Comunque, per me il miglior modo di portare un cliente a fare recensioni è quello di fargli vivere un’esperienza indimenticabile. Sono le piccole intenzioni che cambiano il soggiorno e che fanno venir voglia di condividere.

HotelsPeople – Ci descriveresti i motivi per i quali le tue soluzioni possono contribuire positivamente alla crescita di un’azienda?
Emmanuel – Come detto prima, siamo specializzati in Revenue Management. Abbiamo creato un algoritmo che, prendendo variabili interne ed esterne all’albergo, fornisce un suggerimento di prezzo dinamico per ogni tipologia di camera e ogni tipologia tariffaria. Abbiamo due obiettivi principali, aumentare il revenue e permettere all’albergatore di avere più tempo da dedicare al suo vero mestiere, l’accoglienza. Contribuiamo positivamente alla crescita di un’azienda fornendo uno strumento che permette di monitorare i prezzi in modo facile, rapido e soprattutto efficiente.

HotelsPeople – Perché, secondo te, gli albergatori (tutti coloro che operano all’interno di una struttura ricettiva) dovrebbero partecipare agli eventi #HotelsPeople?
Emmanuel – HotelsPeople è un progetto di eventi che raggruppa parecchi professionisti del mondo dell’hospitality. La forza di questo progetto è che permette di avere una visione a 360° di tutte le azioni che devono essere applicate tra il momento in cui un cliente potrebbe prenotare fino al momento in cui sta parlando della sua esperienza. In questo senso si adatta a tutte le persone che lavorano in una struttura ricettiva.
Oltre a questo, il nostro obiettivo è quello di capire quali sono le problematiche di una struttura ricettiva, anche se non ci riguardano direttamente, in modo da mettere in atto le proprie azioni e creare delle sinergie.

HotelsPeople – Grazie Emmanuel per la tua disponibilità, ci rivedremo presto agli eventi #HotelsPeople!

Condividi con i tuoi amici

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmailfacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail
© 2014 HotelsPeople ... real people matter!
Top
Seguici: